Home - Arredo Bagno - Come arredare un bagno - Catino, l’evoluzione del design nel piatto doccia

Catino, l’evoluzione del design nel piatto doccia

piatti doccia moderni

L’importanza del piatto doccia

La doccia è composta da tre elementi: il piatto, il box e il soffione. Il primo è determinante, perché coincide con la superficie occupata dall’intera struttura e perché il box si adegua sia alle sue dimensioni che alla sua forma. Il soffione può essere a parete, dotato di asta o flessibile, oppure a soffitto (e in questo caso la libertà di movimento all’interno della cabina è maggiore). Focalizzandoci sul piatto doccia, dopo aver stabilito la sua collocazione all’interno della stanza da bagno occorre definire la sagoma più adatta (angolare a semicerchio, quadrata, rotonda, pentagonale) e calcolare l’ingombro a terra. Se lo spazio risulta irregolare si può optare per uno dei modelli acrilici disponibili sul mercato, che si tagliano a misura anche durante l’installazione. Grande attenzione richiede pure l’altezza: più il bordo risulta ridotto, più ampio è il foro di scarico e quindi più rapido il deflusso dell’acqua; d’altra parte, con i bordi più alti si incrementa il livello di comfort e praticità. Il piatto doccia può essere da appoggio, a incasso e filo pavimento. Il primo rappresenta la tipologia tradizionale, è rialzato rispetto alla quota di terra e crea una sorta di gradino per poi diventare più basso all’interno. Il secondo viene parzialmente inserito nel massetto, ha un bordo piuttosto sottile ma non del tutto impercettibile. Il terzo forma un unicuum con il pavimento, ci sono anche modelli con rivestimento superficiale removibile che agevolano l’ispezione del supporto e della piletta di scarico. Fra i più affidabili produttori di piatti doccia figura Ideagroup, gruppo veneta leader a livello europeo nel settore dei sanitari e dell’arredo bagno, che opera tramite 4 aziende: Idea, Aqua, Blob e Disenia. Quest’ultimo ha di recente arricchito il proprio catalogo con Catino, piatto doccia caratterizzato da un design elegante e moderno, oltre che da un alto livello qualitativo.

piatti doccia idee

Catino by Disenia

Catino by Disenia, piatto doccia ideato e realizzato da Ideagroup, prende il nome dal suo principale elemento strutturale, ovvero un catino contenitivo più profondo, pari a 55 mm. La pendenza è del 2 per cento e per tali caratteristiche il prodotto risulta adatto anche a progetti contract, per esempio hotel, rispettando sempre e totalmente le più severe normative vigenti riguardanti la sicurezza. La piletta rettangolare di questo piatto doccia, posizionata sempre al centro del catino, è tono su tono con il piatto stesso; il sifone di scarico in dotazione permette uno scarico di 32 litri al minuto. Catino è in Solidgel, un innovativo materiale Ideagroup composto da una miscela di minerali contenenti una minima quantità di poliesteri; la superficie è invece completamente ricoperta da uno strato di 1mm di Gelcoat, una sostanza a base di resina poliestere. Proprio grazie a questi due materiali, il piatto doccia risulta molto resistente agli urti e ai graffi, nonché all’azione dei detergenti aggressivi; assorbe una quantità davvero minima di acqua, possiede eccellenti proprietà meccaniche e non teme l’idrolisi, cioè quella reazione chimica che in genere minaccia di compromettere la stabilità del piatto a causa di un’interazione negativa fra acqua e impasto. Catino by Disenia può essere da appoggio o filo pavimento. La finitura è bucciardata e si sceglie fra i seguenti 6 colori di serie: Bianco, Panna, Sabbia, Argilla, Cemento e Antracite.

Un piatto doccia di qualità

Catino, piatto doccia della famiglia Disenia-Ideagroup, è disponibile non solo in diversi colori ma anche in diverse misure: 70x90 cm, 70x100 cm, 70x120 cm, 70x140 cm, 80x80 cm, 80x100 cm, 80x120 cm, 80x160 cm, 80x140 cm, 80x160 cm, 80x180 cm, 90x90 cm, 90x100 cm, 90x120 cm, 90x140 cm, 90x160 cm e 90x180 cm. Impossibile non trovare un’opzione che si adegui perfettamente alla propria stanza da bagno. Catino by Disenia è la concreta dimostrazione di come il design sappia evolversi per completare lo spazio doccia: presenta una linea molto contenitiva, ha un carattere deciso e raffinato ed è pensato per i bagni connotati da un gusto contemporaneo, meglio ancora se minimalista. Catino è durevole, resistente e difficilmente si rovina a causa dell’usura o per l’azione di eventuali sostanze aggressive, tuttavia si raccomanda di pulirlo utilizzando soltanto panni morbidi e detergenti liquidi o gel non abrasivi. Si eviti anche l’uso di spugne abrasive, tamponi con fili metallici, detersivi solidi o liquidi contenenti particelle abrasive, acetone o altri solventi. Una dritta? Pulendolo periodicamente con aceto bianco o succo di limone si contrasta la formazione dei depositi calcarei.

nuovi box doccia moderni