Home - Arredo Bagno - Come arredare un bagno - Lavabi Ideagroup, innovazione e versatilità

Lavabi Ideagroup, innovazione e versatilità

Ideagroup, lavabi di alta qualità

Il mondo dell’arredo bagno è protagonista di un profondo mutamento legato alla concezione del bagno stesso: non si tratta più di un semplice spazio di “servizio”, ma è diventato un ambiente in cui rilassarsi e prendersi cura sia del corpo che della mente, staccando completamente la spina. Ciò comporta una grande attenzione al design, perché il design è sinonimo di bellezza e la bellezza a sua volta esercita un’azione rigenerante sullo spirito. Ma l’evoluzione del bagno si traduce anche nella costante ricerca di soluzioni che incrementino il più possibile il livello di comfort e funzionalità. Il mercato è molto reattivo in tal senso, le aziende del settore gareggiano a colpi di innovazione, creatività, eleganza. Sia i produttori di mobili bagno che quelli specializzati nella realizzazione di sanitari, lavabi, vasche e box doccia mirano a coniugare perfettamente l’estetica con alte performance in termini qualitativi e i prodotti oggi più apprezzati sono quelli che, in aggiunta a tutto questo, consentono la massima personalizzazione. Una personalizzazione che passa non solo dalle forme ma anche dai materiali, dai colori, dalle possibilità di installazione, dalle combinazioni di moduli. La definizione del progetto relativo all’arredo bagno richiede perciò tempo, attenzione e cura. In questo percorso, un ruolo di primo piano spetta al lavabo, chiamato sia ad adattarsi allo stile della stanza, sia a rispondere concretamente alle esigenze funzionali ed ergonomiche di chi ne fa un uso quotidiano. Con i suoi tre brand dedicati all’arredo bagno (Aqua, Idea e Blob), Ideagroup mira a soddisfare tutti i clienti, anche i più esigenti, proponendo una gamma di lavabi ricca e soprattutto versatile. Il catalogo viene costantemente aggiornato, i trend spesso anticipati. La tecnologia va di pari passo con un approfondito studio dell’immagine e i risultati hanno condotto l’azienda veneta a diventare leader del settore.

L'eleganza minimal di Dògma

Punta di diamante del 2018 è il lavabo Dògma, appartenente all’omonima collezione di Aqua, grazie alla quale Ideagroup entra nella fascia alta di mercato. Dògma è una linea minimalista, caratterizzata anche da un’impronta industrial e contraddistinta da una sapiente alternanza di pieni e vuoti nonché da un uso non convenzionale delle geometrie. Il gruppo trevigiano inserisce per la prima volta l’alluminio nell’arredo bagno, in particolare utilizzandolo per la realizzazione di strutture di appoggio per le basi dei mobili. Altra novità è l’introduzione del marmo, più precisamente delle tipologie Grafite e Carrara, e del legno di abete sbiancato o naturale per la costruzione dei piani. Dògma non è composta soltanto da piani, basi, pensili: c’è anche il lavabo, appunto, che con le sue linee essenziali e squadrate si adatta perfettamente sia ad ambienti dal design industriale che ad arredi più tradizionali, agevolando al contempo il flusso dell’acqua verso lo scarico. Il lavabo Dògma è in Cristalplant, un materiale tecnico innovativo, duttile, ipoallergenico e resistente. Cento per cento made in Italy, riproduce la finitura vellutata della pietra naturale, si pulisce con estrema facilità, permette una rimozione domestica dei piccoli graffi sulla superficie e non teme l’azione dei raggi ultravioletti. Anche il copri-piletta è realizzato con questo materiale, nel segno di una perfetta continuità stilistica e formale.

lavabo ideagroup

Materiali innovativi per i lavabi bagno

I lavabi Ideagroup sono personalizzabili anche per quanto concerne l’installazione: le possibilità vanno dai moderni modelli integrati alle versioni in appoggio, passando per le soluzioni a semi-incasso e alternative progettate ad hoc in base alle esigenze dei singoli utenti. La versatilità della proposta risulta ulteriormente arricchita dai diversi materiali utilizzati in fase di produzione. Accanto alla tradizionale ceramica, al pregiato marmo e al super performante Cristalplant troviamo il Fenix NTM, i laminati HPL e l’Ecomalta. 

Il primo è un materiale nanotech contenente anche resine di nuova generazione e caratterizzato innanzi tutto da una superficie opaca che garantisce una bassa riflessione della luce. Altre peculiarità sono la facile riparabilità termica dei micrograffi (se esposto a una fonte di calore si rigenera) e la grande resistenza ai graffi e all’abrasione. Il Fenix è inoltre anti-impronta, morbido al tatto, igienico, idrorepellente e antimuffa. I laminati HPL possiedono grandi qualità estetiche ma risultano anche altamente performanti. Sono duttili, resistono egregiamente ai graffi, agli urti, alle abrasioni, alle sostanze chimiche e al calore; grazie a specifici trattamenti, inoltre, risultano antibatterici e ignifughi. Il laminato HPL non teme i raggi UV e non si scolorisce. Anch’esso si pulisce senza fatica. L’Ecomalta è un altro materiale innovativo, molto apprezzato anche perché ecologico ed ecocompatibile. Privo di calce, cemento e resine epossidiche, è composto invece da inerti che provengono per il 40 per cento da un processo riciclo certificato. L’Ecomalta è traspirante, ingeliva (non muta le sue caratteristiche in caso di sbalzi di temperatura) e ignifuga. Come le superfici in Fenix NTM, anche quelle in Ecomalta si rivelano particolarmente antistatiche, di conseguenza l’accumulo di polvere è ridotto ai minimi termini. L’Ecomalta è molto resistente ma allo stesso tempo flessibile, il che si traduce nella possibilità di realizzare superfici continue (ovvero senza giunzioni) come i lavabi integrati.